A wannabe blog about driving change with martech

Con oltre 15 anni di esperienza in ambito digital, ho approcciato il mondo del lavoro sviluppando strategie digitali per la promozione di importanti artisti internazionali a fianco di etichette discografiche quali Sugar Music, Sony-BMG e Universal Music.

Oggi in Benetton Group, indirizzo la roadmap tecnologica e coordino i team di Digital Intelligence, Customer Care e UX, partecipando attivamente al percorso di trasformazione digitale intrapreso dall’azienda di moda tra le più conosciute al mondo. Nel tempo libero gioco a tennis e, da volontario e assieme ad un gruppo di amici, ho reso il Catomes Tòt il più famoso spazio di aggregazione del panorama sociale e culturale di Reggio Emilia (avventura che, come tutte le cose belle…). Come sarebbe andata se avessi deciso di fare lo startupper a tempo pieno non lo so, ma Wp-Help e MyMu sono state idee che avrebbero meritato maggiore attenzione.

E questo blog? Fino a quando, qualche anno fa, Harvard Business Review non ha portato alla ribalta la figura del Marketing Technologist facevo molta fatica a dare un senso al mio percorso professionale, sempre in un limbo tra tecnologia, strategia e business. Avevo capito che il cloud stava cambiando tutto, ma sono state le esperienze in Iconsulting prima e in Benetton Group poi a farmi capire il reale impatto che il MarTech avrebbe avuto sulla trasformazione aziendale di una qualsiasi azienda, dalla PMI alla multinazionale. Conto quindi di dare nuova vita a questo mio blog per raccontare quali tecnologie ci sono oggi sul mercato e, soprattutto, come queste possono integrarsi nella vostre strategie di business e/o favorire il cambiamento. Con qualche off topic, di tanto in tanto.